L’Effetto Camice Bianco nella misurazione della pressione

Con effetto camice bianco si indica la possibilità che le analisi mediche ed i relativi parametri siano alterati dalla paura che ha il paziente del medico o del suo responso. Ansia, maggiore frequenza cardiaca, sudorazione, respirazione accelerata sono tutte possibilità che si possono manifestare davanti al giudizio del medico e che ne possono alterare le conclusioni.

Specialmente durante la misurazione della pressione, l’ansia, l’aspettativa di aver migliorato con i farmaci la propria pressione sanguigna, o peggiorata, la paura dell’ipertensione, in generale i pensieri che ci prendono durante quel minuto di silenzio durante il quale il nostro medico usa lo sfigmomanometro possono sicuramente influire sulla misurazione e fornire al medico ed al paziente dei risultati alterati.

Il medico preparato terrà sempre conto dello stato di ansia del suo paziente nel momento della valutazione della misurazione effettuata.

Continua a leggere →

Yogurt benefico per l’ipertensione

Un consumo regolare di yogurt e di alimenti fermentati come i crauti potrebbe limitare gli effetti dell’eccesso di sale nell’organismo.

Grazie ai probiotici che riequilibrano la flora intestinale si possono, infatti, reintegrare i batteri che il sale riduce. La ricerca della Stanford University condotta su individui di sesso maschile con un’alimentazione ricca di sale di età compresa tra i 18 e i 50 anni, ha dimostrato che il consumo di una comune bevanda allo yogurt ricca di probiotici favoriva una considerevole riduzione dell’ipertensione arteriosa.

Risultati analoghi sono stati ottenuti ripetendo l’esperimento sui topi. Questo non significa che ci si debba sentire autorizzati a consumare quantità spropositate di cibi salati.

Ma riscontri di questo genere, una volta approfonditi e confermati, potrebbero rivelarsi di estrema rilevanza nell’ottica della salvaguardia della salute del nostro organismo. Continua a leggere →