Farmaci per l’ipertensione privi di nitrosamina

La FDA (organo statunitense di controllo sul cibo ed i medicinali) ha pubblicato un elenco di 40 farmaci per la pressione del sangue privi di contaminazione con la nitrosamina chimica, un problema che ha scatenato diversi richiami di farmaci dalla scorsa estate.

Di fatto non è probito l’uso dei farmaci con nitrosamina, ma FDA consiglia ai cittadini americani di utilizzare i farmaci presenti nell’elenco per la cura della loro ipertensione e induce i medici a prescriverli in alternativa agli altri farmaci.

I farmaci coinvolti sono farmaci che abbassano la pressione sanguigna in una famiglia di farmaci noti come ARB (bloccanti dei recettori dell’angiotensina II), che agiscono bloccando l’effetto dell’angiotensina, un ormone proteico che costringe i vasi sanguigni e aumenta la pressione. I farmaci sono anche usati per trattare l’insufficienza cardiaca e altri problemi.

Continua a leggere →

Ritirati alcuni lotti amlodipina – farmaco per la cura dell’ipertensione

L’amlodipina è un principio attivo di indicazione specifica contro l’ipertensione, che si caratterizza per la lunga durata d’azione. In Italia il brevetto delfarmaco appartiene alla società farmaceutica Pfizer che lo commercializza come Norvasc amlodipina. Essendo scaduto da tempo il brevetto amlodipina è venduta anche come medicinale equivalente (generico), da numerose altre società farmaceutiche.

Una di queste società che commercializza l’amlodipina ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro per alcuni lotti del suo prodotto che l’AIFA, Agenzia italiana del Farmaco ha prontamente diramato. Continua a leggere →