I farmaci per l’ipertensione non mettono a rischio coronavirus

Una lettura sbagliata su un comunicato riguardante i decessi per coronavirus ha creato allarme e fake news riguardante i farmaci contro l’ipertensione.

Le terapie a base di medicinali anti-ipertensivi non hanno alcun effetto sulla trasmissione e sull’evoluzione della malattia da coronavirus.

La rilevanza degli ipertesi nei decessi da covid-19

Sappiamo che il Covid-19 ha significative percentuali di decessi tra le persone che soffrono di altre patologie concorrenti, più patologie affaticano il corpo è più è pericoloso il coronavirus.

Continua a leggere →

Coronavirus: con l’ipertensione il contagiato è più a rischio

Il coronavirus o Covid-19 sta preoccupando seriamente la popolazione italiana, anche se forse non abbastanza visto che molte persone si rifiutano di aderire alle norme contro la diffusione del virus che sono state emanate.

Non è compito di questo blog spiegare il diffondersi di questa malattia, perché preoccupa tanto da dover prendere delle iniziative eccezionali per fronteggiarla e le precauzioni da prendere: per tutte le informazioni sul coronavirus attenetevi solamente alle fonti ufficiali: Il Ministero della Salute, l’ Istituto superiore di sanità, ed i siti della Regione di appartenenza per le regole da seguire.

Però per quanto riguarda l’ipertensione possiamo annotare che secondo i primi studi sulla mortalità da coronavirus c’è un incidenza particolare per chi soffre appunto di ipertensione.

Continua a leggere →

App smartphone per misurare la pressione: non funzionano e sono pericolose

Le APP per misurare la pressione con il tuo smartphone, Android o iPhone, non funzionano, anzi sono delle truffe.

Con lo smartphone non puoi misurare la pressione sanguigna, semplicemente perché non ha gli strumenti per farlo. Un software non può sopperire alla mancanza di uno sfignomanometro.

Non lasciarti ingannare dalle recensioni, dalle testimonianze, dalle stellette di gradimento. Nonostante ci siano decine di queste applicazioni negli store in realtà non esiste un’app che possa misurare la pressione.

Chi utilizza una di queste app non solo spreca soldi (se si tratta di un’App a pagamento) o scarica inutilmente banner pubblicitari (se si tratta di un’App gratuita) ma mette seriamente a rischio la sua salute.

Continua a leggere →

Ritirati farmaci Luvion e Privinil

L’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, ha disposto l’immediato ritiro di due lotti di farmaci, uno dei quali usato per combattere l’ipertensione.

Si tratta del lotto n. 190125 del medicinale “LUVION 100 mg capsule” (scadenza giugno 2022) e del lotto n. 190125 del medicinale “PRINIVIL 5 mg compresse” (scadenza giugno 2022).

Il ritiro è stato attivato dopo la segnalazione dell’azienda produttrice dei due farmaci AIC Neopharmed Gentili per problemi nati con alcune confezioni che riportavano nell’astuccio la dicitura “PRINIVIL 5 mg compresse”, ma contenevano blister, bollino, foglio illustrativo e numero di lotto corrispondenti a quelli di “LUVION 100 mg capsule”.

In pratica il farmaco era stato confezionato nella scatola sbagliata, nessun problema relativo alla composizione del farmaco ed i suoi effetti, ma un semplice errore di imballaggio. I lotti in questione sono stati distribuiti al commercio tra il 17 e il 31 luglio 2019.

Continua a leggere →

Fa caldo, la pressione si abbassa

Finalmente è arrivata la vera estate e inizia a fare caldo. Abbiamo aspettato tanto le belle giornate ed ora che sono arrivate siamo sinceramente di buon umore, il sole mette allegria.

Ma se parliamo di pressione sanguigna, l’estate ed il caldo non sono certo nostri amici, soprattutto se si soffre di ipotensione, pressione bassa.

In estate è consigliato a tutti, anche a chi normalmente ha la pressione regolare, di misurare e tenere sotto controllo i propri valori ed in particolar modo di verificare che la minima non scenda troppo e che non ci sia una pressione ballerina, con alti e bassi ripetuti.

Se le temperature si alzano, la pressione fa il contrario e si abbassa.

Chi è sotto farmaci per il controllo della pressione arteriosa in questo periodo dell’anno dovrebbe tenerla maggiormente sotto controllo e se i valori scendono troppo bisognerebbe consultare il medico per una revisione temporanea dei farmaci (da non interrompere, ma da ricalibrare).

Continua a leggere →